Domenica 13 Ottobre 2019 per tutta l’Isola Sacra Volley, per i suoi dirigenti, per i suoi atleti e per i suoi tanti sostenitori è stata una giornata indimenticabile.
In un sol colpo la società di Fiumicino ha ricevuto il premio per lo storico traguardo dei 20 anni di attività federale FIPAV durante la presentazione dei calendari regionali mentre, nel primo pomeriggio, la serie B maschile trionfava nel Trofeo Lazio, battendo 3-1 il Volley Club Orte sul parquet del Palazzetto dello Sport di Civitavecchia.
Alle ore 10:00, nella splendida location della sala auditorium del Grand Hotel Villa d’Este a Tivoli, la società lidense è stata premiata davanti alle più alte cariche dirigenziale della FIPAV Lazio per il ventennale di affiliazione; un traguardo che, all’inizio di questa avventura nel 1998, nessuno poteva immaginare di tagliare.
A ritirare il premio il vice presidente e socio fondatore Giuseppe Giustini, l’allenatore Mirko Boschetti e il dirigente Francesco Greco, tutti visibilmente emozionati ed altrettanto orgogliosi del premio ricevuto.
Dopo la premiazione, il tecnico isolano ha dichiarato: “Siamo davvero felici di aver potuto ritirare questo premio che rende onore a tutti coloro che, fino ad oggi, hanno contribuito alla crescita continua del nostro movimento. Il lavoro profuso in questi anni ed i risultati ottenuti raccontano di una Società in crescita e che, nonostante le difficoltà, continua a lavorare sul territorio di Fiumicino 365 giorni l’anno. Speriamo di continuare su questa strada a partire da oggi pomeriggio, visto che la nostra serie B maschile sarà impegnata nella finale del Trofeo Lazio”.
Le speranze del tecnico bianco rosso blù non sono state disattese: alle ore 16:00 a Civitavecchia, infatti, i ragazzi di Mister Mauro Bonanni sono scesi in campo contro il Volley Club Orte ed in poco meno di due ore hanno avuto la meglio sulla squadra viterbese, battendola per 3-1.
La gara era iniziata male per gli atleti capitanati da Diego Pias che, a causa di una partenza lenta e poco attenta, si sono fatti subito distaccare nel punteggio del primo parziale, perdendolo 17-25.
Da qui in poi, però, è stato un monologo isolano. I tre set successivi hanno visto una costante risalita dei ragazzi isolani che, punto dopo punto, hanno rodato il motore e grazie anche ad una ritrovata vena difensiva, si sono imposti abbastanza nettamente, chiudendo al quarto set questa storica finale.
A fine gara il tecnico isolano esprime tutta la sua felicità per l’obiettivo raggiunto: “Abbiamo iniziato questa stagione nel migliore dei modi, onorando un impegno importante con la massima dedizione. In questa fase pre-season avevo chiesto ai miei ragazzi di non risparmiarsi, perché è in questo periodo in cui si gettano le basi per costruire una stagione ambiziosa. Sappiamo tutti di avere una buona squadra, ma non basta dirselo, servono impegno e abnegazione totale durante gli allenamenti per tutta la stagione se vogliamo toglierci qualche soddisfazione quest’anno, anche perché non siamo i soli ad esserci rinforzati. Ora godiamoci questa serata di festeggiamenti, ma da domani si torna a pensare alla prima di campionato in Sardegna, perché sarà tutto tranne che una passeggiata”.
Cosi, con la premiazione per questa splendida vittoria, cala il sipario su una domenica da incorniciare e da ricordare per la società del comune di Fiumicino e che darà ancora più forza a tutto il gruppo dirigenziale per puntare a nuovi traguardi sempre più ambiziosi. In bocca al lupo, Isolani, adesso arriva il difficile.