Ancora una conferma per la serie B maschile della nostra società, Andrea Robuffo rimarrà a far coppia con Luca Buffa nel ruolo di opposto. Opposto mancino, Andrea è arrivato all’Isola Sacra tre anni fa dal Prometeo, dove aveva giocato nel campionato di seconda divisione. Pensare che quest’anno farà il suo “esordio” in serie B dà la netta sensazione di quello che è stato il suo percorso di crescita in questi anni e lo si evince anche dalle parole dello stesso Andrea, che abbiamo intervistato:

Allora Andrea, intanto ben trovato! Tre anni fa, quando sei arrivato all’Isola Sacra, avevi pensato che oggi ti saresti potuto avvicinare al professionismo? Come vivi questo momento?

”Grazie, devo dire che sono emozionato perché è una sensazione completamente nuova e che non pensavo di poter vivere e che non vedo l’ora di affrontare. Sono sicuro che la squadra farà benissimo e spero di poter dare il mio contributo in quello che sarà per noi un campionato molto difficile”

Nonostante un impiego poco costante, in questi anni sei sempre stato uno dei primi a voler restare in rosso blu. Cosa ti dà la forza e dove trovi lo spirito giusto per proseguire il tuo cammino qui all’Isola Sacra ed essere sempre pronto al momento opportuno? 

“Sicuramente la forza e lo spirito giusto viene dal gruppo che questa società e il mister Bonanni sono riusciti a costruire nel tempo. Per me è come una seconda famiglia, sempre pronta a sorreggerti e aiutarti nel momento del bisogno. Queste sono le cose che ti danno quel qualcosa in più e che ti spingono a fare sempre il massimo”

Se dovessi dire in cosa sei migliorato di più in questi anni, ti viene da pensare più al lato tecnico o a quello mentale? 

“Diciamo che i miglioramenti si sono visti da entrambi i lati. Dal punto di vista mentale ho sicuramente preso molta più consapevolezza dei miei mezzi e di conseguenza anche a livello tecnico si sono visti moltissimi miglioramenti. Di certo c’è che la enorme competenza dei miei due allenatori qui all’Isola Sacra, Raoul Calzavara prima e Mauro Bonanni poi, hanno fatto sì che le mie qualità uscissero fuori alla lunga. Come dicono entrambi, sono arrivato qui che “non sapevo nemmeno allacciarmi le scarpe”… oggi se sono migliorato così tanto è soprattutto merito loro.”

Ringraziamo Andrea per la sua disponibilità e gli facciamo un grandissimo in bocca al lupo per la prossima stagione, sempre e solo forza Isola Sacra Volley!!!